Messina: nessun allarme ebola per il senegalese ricoverato da ieri all’Ospedale “Gaetano Martino”

ebola-paziente-zeroNon ci sono sintomi di febbre o di qualche emorragia interna. Non sono stati rilevati dati che possano far sospettare che si tratti di una malattia infettiva grave come l’ebola. Il caso del ragazzo senegalese di 39 anni in isolamento da ieri nel reparto di malattie infettive dell’Ospedale Policlinico di Messina sembra sgonfiarsi.  “Il paziente ricoverato ieri in un’area protetta del reparto di malattie infettive dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Gaetano Martino” di Messina, per un sospetto caso di ebola, continua ad essere stabile – dichiarano dall’Ospedale. Dall’osservazione di tutta la notte e della mattinata odierna emerge che l’uomo, senegalese, 39 anni, continua a non avere febbre, è vigile e tutti i parametri vitali sono nella norma. Non è presente sul paziente alcun sintomo della sospetta malattia. Continuano intanto i controlli da parte dell’autorità di pubblica sicurezza al fine di appurare con maggiore precisione possibile le dichiarazioni rilasciate dal paziente al momento dell’accesso in pronto soccorso a Taormina circa un suo dichiarato viaggio in Africa” – conclude il bollettino diramato alle 13 di oggi.