Messina, mancato reintegro ai Cantieri Palumbo: vibranti proteste sindacali sotto la Prefettura

Illegittimo licenziamento: nello spazio antistante Palazzo del Governo, Cisl, Cub e Orsa Messina hanno manifestato contro il mancato rispetto della sentenza emessa dal giudice

cantieri palumbo protesta sindacatiDue ore di sciopero ai Cantieri Navali Palumbo e sit-in sotto la sede della Prefettura. I lavoratori e i sindacati manifestano così per il mancato reintegro di due colleghi che hanno vinto la causa contro l’illegittimo licenziamento da parte dell’azienda. La Fim Cisl, insieme a Cub e Orsa, ha chiesto al Prefetto di intervenire con la Palumbo per far rispettare la decisione del giudice.

Una vicenda – afferma Nino Alibrandi, segretario generale della Fim Cisl Messina – che testimonia il clima che la proprietà mantiene all’interno del Cantiere. Da circa un mese abbiamo inoltrato una richiesta di incontro per l’organizzazione interna del lavoro ma non abbiamo ricevuto alcun riscontro. Riteniamo sia necessario aprire un confronto con tutti gli enti preposti sulla cantieristica navale nella falce e sulle aziende che vi operano. Questi atteggiamenti di preclusione nei confronti dei lavoratori e del sindacato non sono funzionali al rilancio della cantieristica. Rischiamo – conclude Alibrandi – che si estingua anche questo ultimo pezzo di attività produttiva in città”.