Messina, l’orrore continua: dopo lo stupro, un altro cavallo ritrovato mutilato in spiaggia

La carcassa di un cavallo è stata ritrovata sulla spiaggia senza testa, priva di tre arti ed  in stato di decomposizione

CavalloDopo la macabra notizia dello stupro ad una cavalla incinta “col pene e altri oggetti impropri” fino a farla morire da parte di un cittadino marocchino che sarà processato, ieri un’altra tragedia: la mutilazione di un ‘purosangue’. Un cavallo è stato rinvenuto sulla spiaggia di Mortelle completamente ‘smembrato’: senza testa, privo di tre arti ed in stato di decomposizione. Non si conosce la dinamica dell’accaduto: se è stato ucciso e mutilato di proposito, il chè sarebbe disumano, oppure sia arrivato per caso sulla spiaggia finendo poi annegato in mare e ‘smembrato’ da qualche animale. Il ‘caso’ ha creato curiosità e polemiche tra i cittadini e gli animalisti.