Messina, l’Autorità Portuale sbarca a Miami: si tenta d’intercettare il crocierismo internazionale

Messina portoL’Autorità Portuale di Messina e Milazzo è in questi giorni a Miami per la consueta fiera del crocierismo internazionale, vetrina fondamentale per la promozione dei due porti di competenza e dell’offerta turistica del territorio.

I promoter dell’AP stanno incontrando i rappresentanti delle compagnie ottenendo ancora una volta conferme di alto gradimento del porto di Messina e dei suoi servizi, così come della varietà di escursioni effettuabili che possono soddisfare le diverse esigenze dei passeggeri. Particolare attenzione è dedicata alla presentazione di Milazzo non soltanto come infrastruttura portuale, ma anche come interessante destinazione escursionistica per i crocieristi delle navi più grandi che scalano Messina. I due porti d’altronde offrono un indubbio posizionamento strategico per gli itinerari delle navi sia nel Mediterraneo Orientale che in quello Occidentale e lo Stretto di Messina è già passaggio obbligato per la maggior parte di esse.

Il 2015 si presenta come un anno interessante per il crocierismo a Messina con 138 scali dei principali operatori internazionali (MSC, Royal Caribbean, Celebrity Cruises, Holland America, Princess, Cunard, P&O, Pullmantur, Silversea, Thomson, Windstar), mentre il 2016 si arricchirà dell’atteso ritorno nel Mediterraneo di Carnival, che ha scelto Il porto peloritano per posizionare una decina di scali della nave Carnival Vista (4000 passeggeri).

L’Autorità Portuale continua comunque nell’impegno di migliorare l’accoglienza e le infrastrutture a servizio di questo importante segmento di traffico e nei prossimi giorni si attende la conclusione della gara con la quale si affiderà la progettazione del nuovo terminal crociere, alla quale hanno presentato la propria candidatura 30 gruppi di progettisti.