Messina, intesa a un passo: Piemonte e Irccs verso la fusione

ospedale piemonte messinaSalvare il salvabile dell’Ospedale Piemonte fondendone la struttura con il Centro Neurolesi Bonino Pulejo: è ormai questa la strada indicata dalle autorità politica per scongiurare la chiusura del nosocomio sito nel centro cittadino. Spetterà all’Irccs, in tale prospettiva, avviare la riqualificazione del polo sanitario. Dino Bramanti, dopo aver incontrato il direttore generale Vullo e l’assessore Lucia Borsellino, ha voluto calmare le acque, spiegando che nessuna professionalità verrà sacrificata. Al personale verranno poste due alternative: restare nell’azione del rilancio o andare al Papardo. Di più: un nuovo concorso dovrebbe portare all’assunzione di 800 unità. Se il punto di emergenza-urgenza resterà, lo stesso non si può dire per i 78 posti letto. Su questo nodo la trattativa procede ad oltranza.