Messina, Ferrovie Siciliane elogia l’Atm di Foti: il servizio è radicalmente migliorato

L’associazione per la tutela del patrimonio storico e tecnico del trasporto pubblico siciliano elogia le scelte della direzione Atm: parole al miele per il torinese Foti

tram messinaIl piano di esercizio dell’Azienda Trasporti Messina entrato in vigore il 2 febbraio 2015 prevede che l’intero territorio comunale della città, inclusa l’area suburbana, sia servito nei giorni feriali da 51 autobus e 8 tram, ripartiti su 40 linee. Il sabato si arriva a 41 con la linea periodica 82.

Per fare il punto su come si snodi realmente il servizio di trasporto a Messina, l’Associazione Ferrovie Siciliane ha attuato una verifica integrale del servizio offerto dall’ATM nei giorni feriali, effettuando un’analisi nella settimana che va dal 9 al 14 marzo 2015 nella fascia oraria 11.00 – 15.00, che è la più utilizzata da studenti e pendolari. Nel rapporto non sono inclusi i mezzi per il servizio scuolabus, e gli autobus e tram di riserva.

Dalla verifica è emerso che la copertura del servizio gommato raggiunge il punto massimo dell’86,2 % con 44 bus circolanti nella giornata di mercoledì 11 marzo, e un minimo del 76,4% con 39 bus nella giornata di lunedì 9 marzo. Dei 46 autobus censiti nella settimana, i più datati sono del 1991, mentre i più recenti del 2010. Di questi 12 sono ex Torino, 8 ex Monza/Milano, e altri 26 di Messina. Dei 7 tram censiti nella settimana il servizio raggiunge il picco massimo dell’87.5% con 7 convogli circolanti nelle giornate del 10, 11, 12 e 14 marzo, e un minimo pari al 75% il 9 e 13 marzo. Le 7 vetture tranviarie censite sono state costruite tra il 2001 e il 2002.

Sul fronte delle linee, servite da autobus e tram, la copertura raggiunge l’87.5% l’11, 12 e il 13 marzo con 36 linee servite, e un minimo dell’82.5% il 9 marzo con 34 linee servite. Di queste la 7 (Galati Santa Lucia), 51 (Tremonti – Casa Nostra), 70 (Casazza), 77 (Marotta) non ha visto alcun autobus, mentre è stata servita saltuariamente la 39 (Messina Due), e la 33 è limitata tra Bordonaro Inferiore e Bordonaro Superiore.

Emerge chiaramente come il servizio sia migliorato negli ultimi mesi, sia per l’aria urbana che suburbana.