Messina, controlli straordinari in città: pregiudicato ai domiciliari è stato portato in carcere

aprire porte del carcereI poliziotti, impegnati nei controlli straordinari che hanno interessato la città, lo hanno trovato in compagnia di altri noti pregiudicati in casa sua. Cascio Giuseppe, messinese dell’86’, ha così violato le prescrizioni che era tenuto a seguire perché agli arresti domiciliari. L’Autorità Giudiziaria ha quindi stabilito l’aggravamento della pena con il trasferimento presso la locale Casa Circondariale, eseguito ieri pomeriggio dai poliziotti della Squadra Mobile. I servizi durante i quali l’uomo è stato sorpreso hanno interessato il centro città ed altre zone periferiche. I controlli a tappeto hanno riguardato ogni forma di criminalità, monitorata con numerosi posti di  controllo. Centinaia le persone controllate, scattati sequestri di veicoli, numerosi verbali al Codice della Strada e carte di circolazione ritirate. Inoltre sono stati controllati sei esercizi pubblici (bar, internet point/sala slot e rivendite di tabacchi).