Messina, contro la mafia: la Giornata della Memoria ed il corteo che attraverserà la città

Giovedì 26 Marzo Messina aderira alla ventesima giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa, promossa dal presidio Libera, coinvolgerà cittadini e studenti

liberaDopo la manifestazione nazionale che si è tenuta a Bologna nella giornata di sabato, si celebrerà giovedì 26 Marzo 2015 a Messina, la XX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime innocenti delle mafie promossa annualmente da Libera, nell’ambito dell’impegno sui temi della legalità e della lotta alle mafie.

L’iniziativa di giovedì 26 Marzo, è promossa dal Presidio di Libera a Messina intitolato alla memoria di Nino e Ida Agostino, con il Patrocinio del Comune di Messina, in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, la V Circoscrizione, il  Circolo Legambiente dei Peloritani, insieme ai Partner e sostenitori del Presidio cittadino.

Saranno presenti i familiari di Nino e Ida Agostino, di Graziella Campagna e di Attilio Manca.

Ad offrire la propria adesione diversi movimenti impegnati nel territorio: Anymore onlus, Anolf Messina, Anteas Messina, Cesv Messina, Cisl Messina, Comitato Addiopizzo Messina onlus, Consorzio SolE, Coop Sociale CAS, Coop Sociale Ecosmed, Fondazione di Comunità di Messina, Giosef Messina “Dilip Pizzi”, FLC Cgil Messina che fanno parte del Presidio di Libera a Messina; poi Associazione Ionio, il Movimento Agende Rosse Gruppo Graziella Campagna di Messina e Associazione Giovani Cisl.

libera 2Inoltre diversi Istituti hanno comunicato la loro adesione. Fra questi Villa-Lina Ritiro e Ainis, Giovanni XXIII, Evemero da Messina, Boer-Verona Trento, Paino-Gravitelli, Pascoli, Leopardi, E.Castronovo, A.Luciani, U. Foscolo, Archimede, Basile, Antonello.

La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie è un momento in cui in tutta Italia migliaia di persone, nelle scuole e nelle piazze, fanno memoria e testimoniano il loro impegno nella lotta, affermando la corresponsabilità collettiva nei confronti della diffusione della cultura della legalità e della giustizia sociale.

Il concentramento delle scuole e della cittadinanza è previsto a Piazza Castronovo alle 9.15, da lì si terrà la Marcia per la Legalità. Lo slogan di quest’anno è “La verità illumina la giustizia” e per questa ragione è stato chiesto agli studenti di scendere in piazza con delle lanterne realizzate da loro, che rappresentino la memoria delle vittime da ricordare.