Messina, buche da far tremare la colonna vertebrale: Assoutenti scrive al sindaco

buca02Quando prendi in pieno con la ruota della tua auto la buca più profonda, ovvero quella dove si riesce a vederci dentro l’asfalto del lontano 1908, li è il massimo, si ha la sensazione che il collo si voglia staccare dal resto della colonna vertebrale“. E’ questo l’incipit di una lettera che Assoutenti, associazione a tutela dei consumatori, ha recapitato al sindaco Renato Accorinti. “Alla fine del percorso - continua la sigla -  quando si arriva a destinazione non si riceve alcun premio per aver centrato il maggior numero di buche. Il risultato finale è invece, quello di aver totalizzato il maggior numero di danni alla tua auto e alla tua tasca“. Da qui la richiesta formale presentata al primo cittadino, per ottenere delucidazioni sulle intenzioni dell’Amministrazione e comprendere i provvedimenti che Palazzo Zanca intende attuare su questa spinosa problematica.