Messina: Accorinti torna sulla ciclabile, ma bisogna far quadrare i conti

pista ciclabile 7La pista ciclabile torna ad essere un tema caldo nell’agenda politica cittadina: il sindaco, Renato Accorinti, è infatti determinato a compiere una decisa accelerazione per riqualificare la pista nella zona nord ed estenderla nel centro cittadino. L’idea è di creare un’autentica “corsia” parallela destinata ai ciclisti, che arrivi fino al mini-autodromo di Sant’Agata. Per realizzare un simile progetto, il Comune deve farsi carico del 30% delle spese e qui il discorso si complica dannatamente, considerando l’ammontare complessivo prossimo ai 2 milioni e mezzo di euro. Faldoni per l’assessore al Bilancio, Guido Signorino, chiamato agli straordinari per valutare le minuzie dell’investimento. Contestualmente l’Amministrazione intende rilanciare l’ampliamento del parcheggio La Farina: un pallino, quello dell’assessore De Cola, contestato trasversalmente da diversi componenti del Consiglio. In tal senso il fallimento registrato per il parcheggio Zaera non induce gli scettici all’ottimismo, ma la Giunta ha un mandato chiaro: bisogna liberare il centro dalle auto ed il potenziamento dei parcheggi s’inquadra perfettamente in questa strategia.