Messina, accoltellò il capotreno: per lui 3 anni e 8 mesi

lacatus stefan 25Stefan Lacatus, il 24enne romeno che nel novembre dell’anno passato aveva accoltellato il capotreno Riccardo Caristi, reo di averlo scoperto senza biglietto nei pressi della stazione di Milazzo, è stato condannato a 3 anni ed 8 mesi di reclusione con rito abbreviato. L’accusa originale di tentato omicidio è stata rivista come lesione aggravata, da qui – di fatto – il trattamento più indulgente. L’avvocato difensore, Anna Rita Reina, nel corso del dibattimento ha dichiarato che il capotreno aveva provocato l’uomo, un’affermazione che ha scaldato gli animi nella stessa aula. Caristi, su disposizione del giudice, ha ottenuto un risarcimento.