Messina: 1.500 euro di ammenda per la contestazione di domenica al San Filippo

messina calcio (2)1.500 euro di ammenda all’ACR Messina “perchè propri sostenitori dopo il termine della gara, allo scopo di contestare calciatori e dirigenti della propria squadra, ostruivano il passo carrabile di uscita dell’impianto sportivo impedendo la ripartenza della squadra ospite, della terna arbitrale e degli addetti federali i quali potevano lasciare l’impianto stesso soltanto dopo un’ora dal termine della gara”. L’ha deciso il giudice sportivo di Lega Pro. 500 euro di ammenda anche alla Reggina, “perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni due dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco, senza conseguenze”.