L’orrore in Sicilia non ha fine: trovato a Palermo il cadavere di un pony in un cassonetto

La macabra scoperta di un gruppo di animalisti che a Palermo hanno trovato, gettato in un cassonetto, il cadavere di un pony

ponySono gli uomini che si stanno trasformando in animali, e gli animali vittime degli uomini; dopo l’orribile vicenda, avvenuta a Messina, dello stupro di una cavalla da parte di un marocchino, e la notizia trasmessa di un cavallo ritrovato mutilato sulla spiaggia di Mortelle, sempre a Messina, in Sicilia si continua con le atrocità verso gli animali: a Palermo, in via Favier, nella zona industriale di Brancaccio, a pochi metri da un grande cartello con su scritto “Comune di Palermo, è severamente vietato lo scarico dei rifiuti. Area video-sorvegliata con controllo diretto delle forze dell’ordine”, gli animalisti della Lida hanno trovato il cadavere di un pony. Era dentro un sacco, gettato in un cassonetto, sotto uno strato di resti vegetali.