L’Hiterreggio ottiene la salvezza dopo la vittoria con il Tiger Brolo

ferraro 3di Nino Neri- “Se siamo qui  lo dobbiamo solo alla  nostra passione che nutriamo per il calcio”. Francesco Ferraro protagonista in assoluto di questa salvezza  risollevato, (ma non per questo rammaricato per le oramai vicende extracalcistiche)  dopo la vittoria con la Tiger Brolo vorrebbe dire tante cose, vorrebbe svuotare il sacco,  ma per il momento si limita solo a fare parlare il rettangolo di gioco  che,  ad oggi   dice,  che la salvezza è  davvero dietro l’angolo “ Tranquilli io non scappo –prosegue il tecnico dei reggini – a fine campionato ci ritroviamo tutti assieme e con  la dovuta tranquillità e serenità  ci diremo tutto  quello che è successo in questo campionato, per il momento  vorrei  solo elogiare questo splendido gruppo che anche oggi, ha dato sfoggio in una grande prestazione non solo dal punto di vista tecnico ma anche in quello caratteriale, nonostante la settimana  trascorsa in maniera poco chiara .” Infatti, la vigilia della sfida contro con la Tiger Brolo non era iniziata sotto i migliori auspici questa volta non solo con i problemi annessi alla Società, ma adesso anche con quelli  legati alla struttura dell’impianto  dove la prima squadra  svolge le sedute di allenamento. Si era sparsa  voce, anche,  di un possibile sfratto.  Al momento  e per fortuna  rimangono solo voci, ma non sono escluse delle novità per il proseguo. Come dire si continua a  navigare  a vista nell’incertezza  ed anche  disorganizzazione generale ,  adesso rafforzata anche  con divergenze varie  tra i  soci di maggioranza. “ Ripeto – continua Ferraro- quello che sapete Voi lo sappiamo anche noi , e vi posso dire  che non è facile tenere alta la concentrazione considerato che  nessuno di noi  sa quello che può succedere il giorno dopo. Con la squadra  abbiamo  stretto un patto d’onore per arrivare tutti uniti fino alla fine, poi ognuno sarà padrone di scegliere  programmare il proprio futuro. Certo è che fare calcio in queste condizione non è facile.  ”  I tre punti ottenuti nell’anticipo di campionato  contro la Tiger Brolo  significano  per Lavrendi  e compagni  aver ottenuto la quasi salvezza diretta “  Andiamoci piano con questi discorsi anche se alla luce dei risultati odierni ci siamo portati a più sette dalla griglia play out. “ Sulla gara vinta dice “  A differenza delle altre gare dove alcuni episodi ci hanno penalizzato oggi debbo dire che siamo stati cinici disputando una   partita  forse meno bella del solito dal punto di vista dello spettacolo, ma certamente più fremente dal punto di vista caratteriale. Adesso dobbiamo dare continuità a questo successo. Già questo sabato siamo attesi per  seconda  gara interna  con il Marcianise ( si giocherà sempre a  Villa San Giovanni)  con i campani  vogliamo un’altra vittoria per archiviare in maniera definitiva questo campionato con la nostra salvezza. L’unico dispiacere che ho al momento è che  se la squadra avesse avuto maggiore tranquillità ed io la possibilità di fare ruotare qualche altro giocatore ( costretto ad andare via nel corso della stagione) avremmo certamente  potuto lottare  per i primi posti della classifica.”  Domani la ripresa della preparazione  nella speranza che questi giorni possono scivolare via in maniera tranquilla lasciando lavorare la squadra in assoluta  serenità perché la gara di questo fine settimana  potrebbe consegnare a Papasidero e compagni la certezza della salvezza con parecchi turni di anticipo.