L’antico borgo di Bova (Rc) certificato “bandiera arancione Touring”

“Chora tu via” (Città di Bova), si merita anche questo prestigioso riconoscimento: ”bandiera arancione Touring”

Orgoglio e soddisfazione del Sindaco Santo Casile assieme all’Amministrazione comunale di Bova per il conferimento del prestigioso marchio della “Bandiera arancione” assegnato al borgo di Bova, che si và ad aggiungere ai precedenti riconoscimenti ottenuti nell’ultimo decennio, infatti Bova entra nel circuito dei Borghi più belli d’Italia nel 2004, città del Bio nel 2010, nel 2013 riceve dal Ministero per il Turismo il marchio di Gioiello d’Italia  (unico comune a farne parte della Regione Calabria) nel dicembre 2014 l’Accademia delle Imprese Europea,  assegna  al borgo di Bova  il marchio identitario d’area  grecanica.

Il marchio di qualità turistico e ambientale Bandiera arancione del Touring si rivolge ai piccoli Comuni dell’entroterra con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti. Il riconoscimento è assegnato alle località che, oltre al patrimonio storico, culturale e ambientale, propongono un’offerta turistica di qualità, soddisfacendo oltre 250 indicatori raggruppati in cinque macroaree (Accoglienza, Ricettività e Servizi complementari, Fattori di attrazione turistica, Qualità ambientale, Struttura e qualità della località). Ideata nel 1998, la Bandiera arancione è stata riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale del Turismo come unica esperienza italiana di successo nel campo del turismo sostenibile.

La I edizione dell’iniziativa, sviluppata da Touring Club grazie alla collaborazione con l’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte rappresentato dal Presidente dr. Giuseppe Bombino, per la capacità di intuire la bontà del progetto e mettere al servizio del territorio un percorso di crescita verso il turismo sostenibile per favorire una nuova logica di sistema che mira alla crescita  e alla salvaguardia del patrimonio naturale, storico  culturale vede premiata la Città di Bova, che si è dimostrata in linea con gli standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale del Touring Club Italiano

La cerimonia Nazionale di assegnazione del prestigioso marchio di qualità turistico ambientale delle “Bandiere Arancioni Touring” si à svolta a Milano presso la sede del palazzo Municipale  il giorno 27 marzo 2015 a presiedere l’iniziativa il Presidente de Touring club Italiano dr.Franco Iseppi,   il Presidente  del P.N.A. dr. Giuseppe Bombino, il Presidente dell’Anci  P. Fassino.

Hanno partecipato alla cerimonia di assegnazione per il comune di Bova  il Sindaco Santo Casile   assieme all’assessore Pino Casile. Riconoscimento del  marchio anche a Gerace, Comune della Locride nell’ lista dei comuni della provincia di Reggio Calabria, egregiamente  rappresentato dal Sindaco Pino Varacalli   e dall’Assessore.

Puntualizza Il Sindaco dr. Santo Casile  che l’assegnazione della bandiera arancione al comune di Bova  e merito   dei  cittadini,  e successivamente all’operato dell’Amministrazione Comunale, per questo ringrazia in modo particolare il vice Sindaco, assessore alla Cultura dr. Pietro Mangiola, la dipendente Antonella Romeo per la  proficua collaborazione nel lavoro prestato   nella fase  finale del progetto di  candidatura  atto al raggiungimento del conferimento dell’ assegnazione del marchio di qualità turistico e ambientale da parte del Touring Club Italiano  della bandiera arancione. Per concludere il primo cittadino annuncia che a breve sarà convocato un consiglio comunale aperto per informare dell’evento tutta la cittadinanza.