Lamezia Terme (CZ), omicidio Villella: condanne confermate in appello

L’autotrasportatore Giovanni Villella fu ucciso a Lamezia Terme (CZ) nel 2011

1200585-tribunale-300x167I giudici della Corte d’Assise d’Appello di Catanzaro si sono espressi: confermate le condanne all’ergastolo e a 18 anni di carcere rispettivamente per Michele Dattolo e Giovanni Giampà, accusati di essere gli autori dell’omicidio di Giovanni Villella, 31enne di Lamezia Terme (CZ), ucciso il 4 giugno del 2011.

Si ricordi che, grazie alle indagini della Polizia, anche la moglie di Villella, amante di Giampà, venne arrestata; la donna aveva persuaso l’amante ad uccidere il marito, poi freddato materialmente da Dattolo.

Pina Jennifer (la moglie) è stata condannata, tramite rito abbreviato, a 14 anni di carcere.