Hinterreggio: situazione ridicola, regna confusione e disorganizzazione

hinterreggiodi Nino Neri- La vittoria (la prima in casa  del 2015) ottenuta contro la Tiger Brolo  sembra essere  passata in secondo piano nonostante la salvezza già acquisita perchè a tenere banco , ancora una volta è la grande confusione  e  disorganizzazione  che ormai da metà campionato regna in casa Hintereggio. Una situazione onestamente al limite del ridicolo e, che  pare adesso giunta alla fine. Già dopo la gara vittoriosa con il Brolo  la  squadra  aveva chiesto alla dirigenza di avere un  appuntamento ( per l’ennesima volta) alla ripresa degli  allenamenti, (ieri) chiarificatore, considerato i  regressi  economici  ( stipendi) che i calciatori avanzano da mesi.   Alla ripresa la squadra  c’era, ma mancava  la dirigenza. Una presa in giro ( l’ennesima) che Lavrendi e compagni non si aspettavano tant’è che dopo alcuni minuti di attesa decidevano di non effettuare la ripresa della preparazione se non prima la dirigenza dirà  come stanno le cose ma soprattutto non salderà le spettanze che giustamente calciatori e tecnici reclamano. Probabilmente l’incontro ci sarà oggi ma quello che abbiamo constatato  e che oramai il giocattolo si è rotto. Forse in maniera definitiva. Un’latra notixia non di poco conto riguarda la struttura sportiva  ( ex Hinterreggio Village) adesso gestito da uno dei soci della nuova cordata vale a dire Gaeta che sin dall’inizio aveva manifestato la propria volontà di dedicarsi  esclusivamente al centro. Il primo acquisto è stato  Tavella considerato che lo storico magazziniere ex Reggina da un paio di giorni è stato regolarmente contrattizzato come il nuovo responsabile  di tutto il vestiario del settore giovanile. Nulla a che fare più con la prima squadra adesso alla ricerca di un nuovo magazziniere. Intanto la gara di questa settimana la seconda consecutiva in casa con il Marcianese sarà  giocata di domenica mattina in un orario davvero insolito. Il fischio d’inizio sarà alle 11 dove di solito giocano le squadre  amatoriali o settori giovanili. I motivi di tale orario è perché di pomeriggio il campo di Villa è impegnato  con la disputa di una gara di tersa categoria. Ma non doveva essere data la priorità ( stando ad una normale logica)  ad una squadra di molte categorie superiore?