Dal Comune di Reggio “un segnale importante di civiltà” nella giornata mondiale contro il razzismo

razzismo“Siamo estremamente soddisfatti non solo della grande adesione, ma anche della enorme mobilitazione dei Comuni italiani che rappresenta un segnale importante di civilta’; in un momento estremamente delicato, come quello attuale, c’e’ bisogno di ogni iniziativa possibile contro il razzismo”. Lo afferma il presidente dell’Anci Piero Fassino, in merito all’iniziativa che si svolge oggi a Reggio  in occasione della Giornata mondiale contro la discriminazioni razziali, che si celebra il 21 marzo di ogni anno. Per la ricorrenza, Reggio e molti altri comuni ricordano l’eccidio di Sharpeville avvenuto in Sudafrica nel 1960. Alta l’adesione alla campagna organizzata dall’Unar del dipartimento per le pari opportunita’ e dall’Anci: oltre 700 Comuni per la realizzazione di piu’ di 400 iniziative in tutta Italia. Il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomata’ ha rivolto “un grazie sentito al dipartimento per le Pari opportunita’, all’Unar al Prefetto, al Tribunale, alle associazioni e a tutti quei cittadini che hanno trasformato, per una Settimana intera, la nostra citta’ in un Forum su legalita’ e diritti”. Nel corso della Giornata sara’ lanciato dall’on. Giovanna Martelli, delegata dal Presidente del Consiglio alle pari opportunita’, un bando per progetti di recupero delle periferie con uno stanziamento di mezzo milione di euro.