Catania, t-shirt intrise di 300 grammi di cocaina: un arresto

1152933_cocaina1_200_200_thumb_bigI finanzieri del comando provinciale di Catania hanno concluso un servizio a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti individuando e sequestrando circa 300 grammi di cocaina purissima e arrestando il destinatario della stessa. Nell’ambito delle attività di controllo sulle spedizioni postali in arrivo allo scalo aeroportuale di Catania-Fontanarossa, svolte anche con l’ausilio delle unità cinofile antidroga, i militari del nucleo di polizia tributaria hanno individuato un pacco ritenuto sospetto in quanto spedito dal Venezuela, con transito in Inghilterra, e con destinatario finale un catanese. La spedizione, affidata a un noto corriere espresso, recava l’indicazione ‘abbigliamento’ e, in effetti, all’apertura del plico sono state rinvenute tre t-shirts. Tuttavia, l’esame dei capi ha consentito di verificare che gli stessi erano completamente intrisi di cocaina. I militari hanno provveduto a effettuare la consegna del pacco per poter arrestare il destinatario dello stupefacente. Così, travestiti da corrieri, si sono recati presso l’indirizzo di recapito del pacco a Misterbianco (Catania). Il ritiro della scatola da parte del soggetto indicato, insieme a ulteriori riscontri acquisiti nel corso della perquisizione domiciliare, hanno consentito di accertare che l’effettivo destinatario dello stupefacente era A.P., 28enne, che è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di piazza Lanza. La sostanza stupefacente, all’esito del processo di estrazione dalle magliette attraverso appositi reagenti chimici, è stata quantificata in circa 300 grammi per un valore di oltre 50.000 euro.