Catania: sequestro beni per 1 milione a esponente del clan Carateddi

La misura patrimoniale è stata emessa dal Tribunale di Catania e riguarda aziende, fabbricati, terreni, automezzi e disponibilità finanziarie

dia-3La Direzione investigativa antimafia (Dia) di Catania sta eseguendo un sequestro di beni per un valore di un milione di euro nei confronti di Salvatore Marino, 45 anni, originario di Raccuja (Messina), ritenuto esponente del clan dei ‘Carateddi’ guidato dal boss Orazio Privitera. La misura patrimoniale, formulata dal direttore della Dia, e’ stata emessa dal Tribunale di Catania e riguarda aziende, fabbricati, terreni, automezzi e disponibilita’ finanziarie. Lo scorso anno il centro operativo di Catania aveva eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di 28 persone, tra vertici e fiancheggiatori del potente gruppo criminale, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia coordinata dal procuratore Giovanni Salvi.