Caso Scajola, revocata la prescrizione: Chiara Rizzo libera anche di notte

++ Scajola: Chiara Rizzo, contenta di essere in Italia ++Il tribunale di Reggio Calabria, sciogliendo la riserva assunta in occasione dell’udienza del 25 febbraio scorso, ha revocato a Chiara Rizzo, accusata di aver favorito la latitanza del marito Amedeo Matacena, ex deputato di Forza Italia condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, la prescrizione imposta dal gip di non uscire dall’abitazione “dalle 20 alle 8″. Rizzo resta comunque sottoposta all’obbligo di dimora nel Comune di Messina, dove potrà circolare libera senza alcun vincolo. “La difesa manifesta soddisfazione – dice l’avvocato Bonaventura Candido – per l’accoglimento della richiesta in precedenza rigettata dal gip”.