Caos in Tunisia: assalto al Parlamento, almeno 8 morti tra i turisti. Forse sono italiani [LIVE]

tunisiaOtto persone, tra cui sette turisti stranieri, sono rimaste uccise nell’attacco odierno al Museo di Bardo, a Tunisi, da parte di due miliziani armati. Lo ha riferito il portavoce del ministero dell’Interno tunisino, Mohammed al Aroui. Nell’edificio ci sarebbero ancora decine di ostaggi, alcuni dei quali di nazionalita’ italiana secondo l’emittente satellitare “al Arabiya”.

L’Unita’ di crisi della Farnesina sta verificando l’eventuale presenza di italiani nell’attacco armato con presa di ostaggi in corso al museo del Bardo a Tunisi, vicino al Parlamento. Lo si e’ appreso alla Farnesina.

Ci sono anche dei bambini tra gli ostaggi dei terroristi nel museo del Bardo a Tunisi: lo si vede su diverse foto che circolano su Twitter.

I tre terroristi di Tunisi, armati pesantemente e con indosso delle divise militari, secondo una prima ricostruzione hanno tentato di entrare nel palazzo dell’Assemblea nazionale (il parlamento), ma sono stati respinti dai servizi di sicurezza, a quanto pare perche’ imbracciavano armi non in dotazione all’esercito. Ne e’ nata una sparatoria che ha indotto i terroristi a rifugiarsi nel vicino museo del Bardo, ed a sequestrare un gruppo di turisti che si trovavano nelle sale.

La deputata Sayida Ounissi ha invece scritto su Twitter che, durante l’attacco, ”oltre ai membri del Parlamento, all’interno di erano il ministro della Giustizia, alcuni giudici e diversi ufficiali dell’esercito di alto grado”. Ounissi ha quindi detto che c’è una grande situazione di panico e aggiunto che ”il quartiere è stato isolato. C’è un uomo armato, probabilmente altri nella zona museale, c’è stato uno scontro a fuoco e probabilmente degli ostaggi”.