Calabria: la Giunta ha approvato il Piano di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie

Deliberato dalla Giunta calabrese l’approvazione del “Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie regionali”

palazzo-campanellaLa Giunta regionale si è riunita – informa una nota dell’Ufficio stampa – sotto la presidenza del Presidente Mario Oliverio, con l’assistenza della dirigente Francesca Palumbo. Su proposta del Presidente Mario Oliverio e del Vicepresidente ed assessore al Bilancio Vincenzo Ciconte è stato deliberato di approvare il “Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie regionali”  in considerazione del quale si procederà, tra l’altro, alla dismissione, in quanto “ritenute non coerenti con il fine istituzionale della Regione ai sensi della legge n.190/2014”  delle partecipazioni societarie, attualmente detenute in “Comalca”, in “Progetto Magna Grecia”, in “Banca Popolare Etica”. Con la stessa delibera si procederà anche alla  soppressione, in quanto composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti, delle partecipazioni societarie, attualmente detenute in “Locride Sviluppo”, in “Consorzio per la promozione della cultura e degli studi universitari di Crotone”.

*è stato anche nominato Antonio Errigo nuovo Commissario straordinario dell’Ente Parco Naturale regionale delle Serre. Su proposta dell’Assessore al Personale Vincenzo Ciconte  è stata approvata la relazione sulla performance 2013.

*è stato approvato il Documento di programmazione economica-finanziaria 2015-2017.

*si è, anche, deliberato di dare attuazione, per l’anno 2015, al patto regionale verticale “incentivato”, così come previsto dalla legge 190/2014, ossia di “mettere a disposizione delle Province  e dei Comuni soggetti al Patto di stabilità interno, per l’anno 2015, un plafond complessivo pari a euro 46.686.066  da destinare al pagamento dei debiti commerciali in contro capitale maturati alla data del trenta giungo 2014 e non ancora pagati alla data dell’uno gennaio 2015”. Su proposta dell’Assessore al Lavoro Carlo Guccione è stato approvato lo schema di convenzione per la gestione e l’erogazione dei servizi socio- assistenziali  in gruppo appartamento.