Borsalino: il marchio dei cappelli famoso in tutto il mondo è a rischio fallimento [FOTO]

LaPresse/Andrea Raso

LaPresse/Andrea Raso

Borsalino, al secolo la maison dei cappelli più famosa al mondo, è in difficoltà finanziarie e starebbe valutando “varie ipotesi” per ristrutturare il debito, tra le quali il concordato preventivo che tuttavia, a quanto apprende l’Adnkronos, non sarebbe ancora stato chiesto. Borsalino, al secolo la maison dei cappelli più famosa al mondo, è in difficoltà finanziarie e starebbe valutando “varie ipotesi” per ristrutturare il debito, tra le quali il concordato preventivo che tuttavia, a quanto apprende l’Adnkronos, non sarebbe ancora stato chiesto. Solo pochi mesi fa il gruppo con sede ad Alessandria, aveva lanciato un aumento di capitale dopo i conti in rosso del 2013. I problemi vanno ricondotti al socio di maggioranza, Marco Marenco, latitante da mesi, già indagato per un crac da circa tre miliardi di euro. Quest’ultimo controlla Borsalino attraverso due società, la Fisi (già di Silvano Larini, coinvolto in Tangentopoli) e la Finind. A gravare sul cappellificio, che ha 158 anni, è dunque una vicenda squisitamente finanziaria che poco ha a che fare con la qualità e la vendita dei cappelli.

LaPresse/Andrea Raso
LaPresse/Andrea Raso
LaPresse/Andrea Raso
LaPresse/Andrea Negro