Basket, Vis Reggio pronta all’insidiosa trasferta in terra aretusea

Seby GrassoSi rituffa in campionato la Vis Reggio Calabria dopo il turno di stop forzato imposto dal calendario. Dopodomani i ragazzi di coach D’Arrigo saranno impegnati a Siracusa, contro i locali della Kama Italia. Basta dare un’occhiata al ruolino di marcia tenuto dai pitagorici negli ultimi due mesi per capire le difficoltà del match. I siciliani sono reduci da 5 successi consecutivi (7 gare vinte delle ultime 8) e appena cinque giorni fa hanno sconfitto fra le mura amiche Capo d’Orlando, infiammando e rendendo ancor più appassionante la volata play off. In settimana il roster bianco/amaranto ha lavorato sodo in palestra, provando schemi e soluzioni tattiche da opporre ai temibili avversari. La posta in palio è altissima. Nessuno in casa Vis sottovaluta i bianco/verdi siracusani.    Consapevole della delicatezza del momento, Seby Grasso, capitano dei reggini, invita tutti a mantenere alta la guardia: “A questo punto del campionato non ci possiamo  permettere il lusso di commettere passi falsi. Bisogna approcciare ogni match con la mentalità giusta, con grande concentrazione, come se fosse un play off.  Domenica scorsa Siracusa ci ha fatto un bel regalo fermando Capo d’Orlando: dobbiamo essere bravi ad approfittarne e a non ricambiare la cortesia. Certamente non sarà facile. I siciliani attraversano un periodo di forma straordinario, giocano in casa, e saranno motivatissimi e agguerritissimi. Ci aspetta una battaglia sportiva sul parquet aretuseo, ma siamo pronti a combatterla”.

All’andata (era il 14 dicembre) i reggini s’imposero al PalaBotteghelle col punteggio di 68-58.

Palla a due domenica alla Palestra “Akradina” alle ore 18.

Arbitrerà la coppia siciliana composta da Carlo Di Giorgi di Palermo e Marco Paolo Perrone di Mazara del Vallo.