Barcellona P.G, la Collica sulla mozione di sfiducia: “Giorno 12 entrerò in Consiglio portando ciò che rappresento e tutti i risultati ottenuti”

news_858_collicaL’Amministrazione del sindaco Maria Teresa Collica traballa. La resa dei conti si avvicina con con la mozione di sfiducia che sarà trattata all’ordine del giorno del Consiglio di giovedì 12 marzo. Da quando la richiesta di mozione è stata presentata, i consiglieri “indecisi” stanno girando, personalmente e tramite persone sul territorio, per capire cosa devono decidere in aula. Le posizioni sono contrastanti per cui la scelta non è facile. Di certo i consiglieri sono persone adulte che sanno che cos’è meglio per la città. Se preferiscono l’Apocalisse con un commissario prefettizio si prenderanno poi le loro responsabilità. Dal canto proprio, la Collica, seppur provata, mostra una certa fermezza, e si dichiara nel complesso fiduciosa per l’esito del Consiglio comunale di giorno 12 marzo. “In questo momento – dichiara la Collica – sto ascoltando tutti i membri dei partiti. Il tutto per capire fino in fondo quali sono gli obiettivi e le proposte che possono nascere. Il mio obiettivo – prosegue – è quello di portare a termine il programma che abbiamo elaborato e di trovare le condizioni per farlo, senza che questo possa finire per snaturare il progetto stesso. Giorno 12 entrerò in Consiglio portando ciò che rappresento e tutti i risultati che abbiamo ottenuto. Mi auguro solo che nella scelta di sfiducia o meno si valuti soprattutto questo”.

Sull’ipotesi di rimpasto nelle ultime ore, la Collica si è dimostrata estremamente laconica. “Sto valutando anche questa ipoetesi”.