Acr Messina, il baratro è servito

Messina-Juve StabiaS0283792Terza sconfitta consecutiva per un Messina che riesce solo a peggiorare il suo score offrendo prestazioni sempre più negative. Fin troppo facile per la Juve Stabia fare bottino pieno al “S.Filippo” (ormai divenuto terra di conquista) contro un Acr disorganizzato ed assolutamente incapace di reagire.

Sono bastati pochi minuti agli uomini di Grassadonia per passare in svantaggio, erroraccio di Rullo che sbaglia il controllo e poi aggancia in area Gammone. Sul dischetto va Di Carmine che non sbaglia.

Con il cuore e tanta approssimazione il Messina cerca di acciuffare il pareggio ma le azioni offensive dei giallorossi sono spesso prevedibili e mal organizzate. Allo scoccare del 46′esimo l’ennesimo errore della difesa regala un assist perfetto a Gammone che insacca il 2-0.

Nella ripresa non cambia molto. Con scioltezza e senza trovare troppe opposizioni la Juve Stabia riesce a gestire il vantaggio e arrotonda con Nicastro che mette l’accento sulla sconfitta dei biancoscudati.

I tifosi, infuriati per l’indecorosa prestazione della squadra si girano di spalle e poco dopo il terzo gol di Nicastro lasciano anzi tempo gli spalti.

Solo fischi e tanto nervosismo per un Messina che non riesce più a vincere, ma soprattutto sembra aver smarrito l’identità di squadra. Alla luce delle recenti, e sopratutto di questa prestazione, la parola salvezza assomiglia più una chimera.