Unime, tavola rotonda sulla Cittadella di Messina

tavola rotonda cittadellaSi è svolta nel pomeriggio, presso l’Aula Magna, la tavola rotonda sul tema “La Cittadella di Messina: un problema da risolvere, un’opportunità da non perdere”.
Presenti gli Assessori regionali, Maurizio Croce e Antonio Purpura, il Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone, l’Assessore comunale, Sergio De Cola, il Presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone, il Comandante del supporto logistico della Marina Militare di Messina, Santo Legrottaglie, ed in rappresentanza della Soprintendenza, l’arch. Orazio Micali.
Il Rettore, prof. Pietro Navarra, nell’introdurre i lavori ha voluto sottolineare come l’Università non voglia assumere compiti che vanno al di là del ruolo istituzionale, ma allo stesso tempo è a disposizione del territorio per offrire le proprie competenze.
I proff. Giacomo Pace Gravina e Luciano Buono hanno introdotto la tavola rotonda, coordinata dal prof. Marco Centorrino, presentando una ricerca dedicata ai lavori di costruzione della Cittadella.
L’iniziativa si inserisce nella tre giorni dedicata alla storia e al futuro dei rapporti tra la città di Messina e la Spagna.
Si proseguirà domani a Villa Pace, dove l’ospite d’onore sarà l’ambasciatore spagnolo in Italia, S.E. Francisco Javier Elorza Cavengt, che inaugurerà la mostra di pittura “La penisola di San Raineri vista con gli occhi di Gaspar Van Wittel e di altri artisti: la collezione dell’Università degli Studi di Messina”. Si potranno ammirare importanti opere del ’700 e dell”800, provenienti dal patrimonio artistico dell’Ateneo, che per la prima volta saranno esposte al pubblico. L’inaugurazione avverrà al termine del convegno “La Cittadella di Carlos de Grunenbergh: una storia, un futuro”, il cui inizio è previsto alle 16,30.