Tribunale Barcellona: revocati gli arresti domiciliari al giovane Scoglio

tribunaleTorna in libertà Davide Scoglio, 30 anni, ai domiciliari da qualche mese. Lo ha deciso il collegio del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, presieduto da Michele GalluccioScoglio, nativo di Lipari ma residente a Milazzo, era stato tratto in arresto il 31 dicembre dello scorso anno e condannato di recente a 8 mesi, in abbreviato, per inosservanza della misura della sorveglianza speciale. La modifica del provvedimento cautelare giunge ad esito dell’istanza presentata dal legale di fiducia, Avv.to Alessandro Oliva,  con la quale lo stesso segnalava il venir meno delle esigenze cautelari ovvero, in subordine, la possibilità di soddisfare ampiamente le stesse mediante una misura meno afflittiva. In accoglimento delle considerazioni difensive, pertanto, a Scoglio è stata concessa la revoca dei domiciliari. Lo stesso Scoglio, inoltre, risulta essere imputato nell’iinchiesta “Don Rodrigo”, sui matrimoni “facili” nei Comuni di Milazzo e Barcellona. Tale operazione dei Carabinieri, che vede citati in giudizio 25 soggetti, scattò all’alba del 24 marzo del 2011.