Tragedia in Sicilia: muore bimbo di due anni ricoverato per un’influenza

neonatoCurato per uno stato influenzale, un bimbo di 23 mesi è morto nell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani, forse, sospettano ora i sanitari, per meningite. Il piccolo, Daniel C., ieri mattina si trovava in un asilo nido quando, all’improvviso, ha cominciato a star male. La maestra ha chiamato i genitori che lo hanno subito portato in ospedale.Al pronto soccorso del nosocomio trapanese i sanitari gli avrebbero somministrano una tachipirina. Il bimbo aveva la febbre alta: 40 gradi. Daniel è stato quindi dimesso. Ieri sera intorno alle 20 la madre ha notato delle macchie rosse sul torace del figlioletto. Consultato il pediatra di famiglia (che ne ha consigliato il ricovero), nella tarda serata, Daniel è preso in cura dai medici della Pediatria del “Sant’Antonio Abate”. Lì ha delle convulsioni. In nottata la situazione precipita e il cuore di Daniel cessa di battere. La madre, che vuole evitare l’autopsia sul corpo del bambino, assieme al padre di Daniel, avrebbe deciso di non denunciare il caso. La notizia, stasera, è comunque trapelata. La direzione dell’Asp di Trapani fa sapere che, ieri mattina, quando Daniel è giunto al pronto soccorso, presentava una sintomatologia influenzale e null’altro.