Sicilia: “vendere alla Cassa depositi e prestiti i beni confiscati alle mafie”

mafia“Vendere al fondo immobiliare della Cassa Depositi e prestiti i beni di pregio confiscati alle mafie e con le risorse ricavate finanziare a Palermo, a Napoli, a Bari e dove è necessario, la sistemazione di alloggi di superficie idonee per affrontare l’emergenza casa”. Lo propone da Palermo il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.