Sicilia, arresto di Faraone: “Salvini attento a chi arruola”

salvini“Meno male che l’hanno arrestato, questa vicenda dimostra che quelli che non vogliamo vanno alla Lega Nord. Ci sono una serie di personaggi che si vogliono riciclare, Salvini in Sicilia deve stare attento, rischia di imbarcare criminali”. Lo dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, commentando l’arresto del consigliere comunale a Palermo Giuseppe Faraone, che fa parte del gruppo consiliare ‘Megafono-Noi con Salvini’. Crocetta sottolinea che Faraone al comune di Palermo “non è stato eletto con la lista il Megafono”, movimento che fa capo proprio al governatore e aggiunge che “nessuno lo ha autorizzato a utilizzare il nome e il simbolo“. Riguardo alla candidatura di Faraone alle regionali del 2012 con la lista ‘il Megafono’, Crocetta afferma: “Presentò una auto-dichiarazione”. Faraone risultò il primo dei non eletti, con 2.085 voti.