Rotte aeree, una grande novità: dalla Sicilia voli diretti con New York

new yorkLa compagnia aerea Meridiana punta sull’aeroporto di Palermo aumentando l’offerta dei voli per New York. Il vettore italiano con base ad Olbia, infatti, ha deciso quest’anno di anticipare al 2 aprile le partenze per la Grande Mela dal Falcone Borsellino, unico aeroporto del Sud Italia con una pista che supera i 3000 metri (lunga 3326 metri, larga 60), fra le poche in Italia capace di consentire gli atterraggi dei grandi aeromobili Widebody (classe d/e) senza alcuna penalizzazione del carico. Il volo è stato presentato oggi alla Bit di Milano, nel padiglione Sicilia, alla presenza dell’assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi, del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del presidente della Gesap Fabio Giambrone e del direttore commerciale della Meridina Andrea Andorno. L’operatività del volo da Palermo a New York (JFK), per la prima volta, avrà inizio dal 2 aprile fino al 22 ottobre, a testimonianza della favorevole domanda che quest’anno il vettore vuole sviluppare sul territorio palermitano e siciliano. Si comincerà con un volo a settimana, due a partire giugno. Ma si studia un terzo collegamento, “visto il successo delle prenotazioni – ha detto Giambrone – che per il 70 per cento sono state effettuate da New York. Daremo la possibilità agli americani di conoscere la Sicilia.

new yorkIl 2015 si preannuncia come l’anno della svolta – ha concluso Giambrone – sia in termini di crescita dei passeggeri sia per il numero delle rotte previste, che hanno superato la soglia record di 60″. Si parte dal Falcone Borsellino alle 8.50 e si atterra a New York alle 13 ora locale, mentre dal JFK si decolla alle 15 e si arriva a Palermo alle 6.05. Gli aeromobili utilizzati sulla linea diretta fra Palermo e New York sono Boeing 767-300 con 18 posti in Electa, la business class di Meridiana, e 254 in classe economica. ll prezzo di una sola andata, già in vendita sul sito meridiana.com e nelle agenzie di viaggio, parte da 305 euro a persona tutto incluso. Si punta ad aumentare la componente di traffico di turisti statunitensi, desiderosi di conoscere la Sicilia durante le vacanze, oltre alla già cospicua presenza di traffico di familiari e persone che viaggiano per andare a trovare i parenti su una delle due sponde dell’Atlantico. La Gesap, società di gestione dell’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, vista l’importanza del progetto, ha deciso di facilitare lo sforzo di Meridiana mettendo in pista alcune attività di marketing aeroportuale. Il Comune di Palermo, tra i maggiori azionisti della Gesap, contribuirà al successo della rotta da e per New York con alcune iniziative di supporto, in collaborazione con Gesap e la stessa Meridiana. Allo studio c’è l’organizzazione a Palermo e in Sicilia di un evento di Educational Tour, già nel prossimo mese di aprile, con un gruppo di importanti Tour Operator americani. Il sindaco Leoluca Orlando ha lanciato l’idea di promuovere la visita a Palermo dei turisti americani durante il Festino di Santa Rosalia del prossimo 14 e 15 luglio, un evento riconosciuto in tutto il mondo e che sta suscitando l’interesse di tantissimi turisti stranieri. “Con il volo diretto da e per New York – ha detto Orlando – cresce e si consolida la funzione di attrazione turistica e di ingresso in Sicilia della città di Palermo.

new york2L’aeroporto sta vivendo un periodo eccezionale, la Gesap produce utili di esercizio, e sono ormai ben 60 le destinazioni con altrettante città del mondo. Scriverò al sindaco di New York Bill de Blasio – conclude Orlando – per organizzare un evento nel giorno del volo inaugurale con Palermo”. Per l’aeroporto di Palermo si preannuncia una stagione estiva molto interessante, poiché al momento si prevede un record di oltre settanta destinazioni (fra voli di linea e charter) in partenza dal Falcone Borsellino. Fra le ultimissime novità per i voli di linea troviamo Amsterdam, Atene, Berlino, Ginevra, Tolosa, Zurigo, Parigi Beauvais, Memmingen (Munich W.), che dovrebbero contribuire a far superare la soglia di un milione (sfiorata nel 2014) di passeggeri internazionali da e per Palermo. Numeri che ovviamente si dovrebbero tradurre in un solido contributo all’industria turistica siciliana. Il turismo siciliano è stato al centro dell’intervento dell’assessore Cleo Li Calzi.  “La Sicilia offre una vasta scelta in termini di turismo ambientale, culturale, artistico e paesaggistico – ha detto l’assessore – Il nostre territorio rimane una delle mete più desiderate dai turisti”. Andrea Andorno, Direttore Commerciale della Compagnia, ha dichiarato: “Meridiana è l’unica compagnia ad offrire un volo diretto fra la Sicilia e New York. Alla luce del successo del 2014, sono infatti oltre 14.500 i passeggeri Meridiana trasportati da e per New York, quest’anno allungheremo di due mesi la stagione, anticipando la partenza dei voli già da aprile, per terminare a fine ottobre. Grazie all’incremento della nostra offerta da/per New York di oltre il 20% in termini di posti offerti ci aspettiamo un altro anno ricco di soddisfazioni, anche per il sempre crescente numero di turisti nord americani interessati a visitare una delle regioni più belle d’Italia”. Infine Andorno, riferendosi alle tariffe e al servizio offerto sui voli per New York ha aggiunto: “Oltre alla comodità del volo senza scalo intermedio, riteniamo vincente l’offerta di una gamma tariffaria ideale per accogliere clienti di ogni fascia, dai clienti che viaggiano per affari e non solo, che scelgono Electa, la nostra business class recentemente rinnovata, ai giovani in cerca di un’opportunità conveniente per volare durante le vacanze estive oltre oceano”.