Le ricette dei 108 Sindaci del messinese domani a Casa Sanremo

Alle 17 nello spazio riservato ad Agon Channel la presentazione del volume del giornalista Massimiliano Cavaleri con prefazione di Maria Grazia Cucinotta. Tra gli ospiti il sindaco di Fondachelli Fantina Marco Pettinato e la presidente di TaoModa Agata Patrizia Saccone
Cavaleri presenta a Casa Sanremo

Le ricette dei 108 Sindaci della provincia di Messina sbarcano a Sanremo nel salotto dei giornalisti del Festival: domani (sabato 14) alle 17 a Casa Sanremo, nello spazio riservato ad Agon Channel, la presentazione del volume del giornalista messinese Massimiliano Cavaleri, che ha raccolto i piatti tipici dei Comuni con l’obiettivo di raccontare il territorio e le bellezze turistiche attraverso la tradizione gastronomica. All’incontro, che sarà presieduto dal presidente del Gruppo Eventi Vincenzo Russolillo, patron del Palafiori, prenderanno parte alcuni rappresentanti del territorio, tra cui i sindaci di Fondachelli Fantina Marco Pettinato e Roccavaldina Antonino Di Stefano, il commissario straordinario di Savoca Rossana Carrubba, la presidente di TaoModa e direttore di M Il Magazine Agata Patrizia Saccone, madrina dell’evento, e l’artista del pane Tommaso Cannata, pronto a illustrare in diretta la preparazione di pidoni e arancini “made in Messina”. Un’occasione per parlare di promozione turistica: saranno proiettati video e distribuito materiale divulgativo sui borghi di Francavilla di Sicilia, Fondachelli Fantina, l’Unione dei Comuni delle Valli Ioniche dei Peloritani (che comprende Antillo, Casalvecchio Siculo, Forza d’Agrò, Furci Siculo, Limina, Mandanici, Pagliara, Roccafiorita, Roccalumera, Sant’Alessio, Santa Teresa di Riva e Savoca) sul Carnevale di Saponara e sull’isola di Salina. Intanto domani (sabato 14) alle ore 10 Cavaleri sarà ospite del nuovo canale Agon Channel (33 del digitale terrestre), per parlare del volume la cui prefazione è stata curata da Maria Grazia Cucinotta.> Proprio Salina con la kermesse MareFestival, fortemente voluta dai primi cittadini di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo e Malfa Salvatore Longhitano, giunta al quarto anno, è stata protagonista nei giorni scorsi del primo appuntamento “siciliano” a Casa Sanremo, presentato da Cavaleri, durante il quale si sono esibiti i vincitori dei concorsi estivi, la cantante Valentina Allegra e il duo di danza Chiara Alessandro e Asia Occello. Talenti della nostra Terra particolarmente apprezzati da una sala gremita di pubblico, che ha plaudito all’interpretazione di brani sanremesi come “Controvento” di Arisa e alla coreografia sulle note di “Nel blu dipinto di blu” nella versione di Emma, in omaggio alle vallette di Carlo Conti. Poi l’intervista ai due sindaci Davide Paratore (Antillo) e Marco Saetti (Casalvecchio Siculo) che hanno descritto alcuni fra i monumenti e luoghi di interesse storico e culturale della valle ionica nell’ambito della III edizione del progetto “La Provincia di Messina a Sanremo”, promosso dall’associazione Prima Sicilia, patrocinato dal commissario straordinario della Provincia Regionale di Messina Filippo Romano. Lo spettacolo, cui hanno preso parte anche il regista siciliano Nicola Palmeri, vincitore di MareFestival 2013, il chitarrista Riky Ragusa e il fotografo di Slide Alessio Pellegrino, originario di Lipari, si è concluso con la consegna al presidente Vincenzo Russolillo di una targa di Sear Argenti con la trinacria per lo spazio prestigioso che ogni anno riserva alla delegazione messinese presente a Sanremo.