Regione Calabria: presentato il “Progetto Paese Brasile”

consiglio regionaleOrganizzata dal Dipartimento regionale “Presidenza” si è svolta,a Lamezia, nella sede dell’Unioncamere Calabria, un’iniziativa di  due giorni dedicata al “Progetto Paese Brasile”. Scopo della manifestazione, particolarmente partecipata da parte di aziende e soggetti provenienti da tutte le province calabresi, è stato quello di presentare le opportunità di investimento per le piccole e medie imprese nel mercato brasiliano, nei settori ambiente, turismo ed eno-gastronomia. Importanti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta -sono stati anche gli incontri tra le aziende aderenti all’iniziativa  con la Camera di Commercio per l’Artigianato e l’Industria italo-brasiliana, che ha sede a San Paolo e che conta oltre mille imprese associate. Ha preso parte ai lavori  Francesco Paternò, segretario generale della stessa Camera il quale ha presentato lo Studio sul mercato brasiliano, e Sonia Lourenco,  responsabile del Desk Calabria a San Paolo. Sono anche intervenuti Patrizia Di Renzo, dirigente regionale, che ha relazionato sui  progetti in essere tra la Regione ed altri paesi (Emirati Arabi, Corea, Svizzera) e Giuditta Mattace, consulente “Sprint”  (Sportello regionale per l’internazionalizzazione), la quale ha illustrato le azioni legate al Progetto e le finalità dello “Sprint” che offre servizi gratuiti e supporto per l’apertura ai mercati esteri da parte delle imprese calabresi. Il  Progetto “Paese Brasile”,contenuto nel Piano Esecutivo Annuale (PEA) 2012 all’interno del “Programma Calabria Internazionale”, intende promuovere e divulgare, attraverso il sistema camerale italo-brasiliano, le eccellenze calabresi e, al contempo, proporre agli operatori regionali un mercato particolarmente conveniente e vasto. Lo Stato sudamericano – si è detto – conta una popolazione di quasi centonovanta milioni di abitanti e rappresenta la sesta economia mondiale. La prossima azione legata a questo Progetto è già in programma e ne sarà data notizia, come di consueto, sul sito  www.sprintcalabria.it.