Reggio: volano gli stracci tra l’Arcigay e la Manif Pour Tous

manif-pour-tous-italia“Sono profondamente rammaricato nel leggere le pubbliche rimostranze del presidente dell’Arcigay “I due mari”, tra l’altro riportando informazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti. Credevo, infatti, fosse stato sufficiente il cordiale confronto avuto a conclusione del convegno “Teoria gender e la sfida antropologica”. Premetto che quanto di seguito non è a giustificazione ma per dovuta chiarezza dei fatti. L’incontro si sarebbe dovuto aprire alle ore 19:30 ma per motivi tecnici (sono stati sostituti tre computer per le proiezioni) è iniziato con forte ritardo, tanto che io stesso, organizzatore dell’evento, ho preferito rinunciare al mio intervento introduttivo al dibattito, così come previsto a programma, per cercare di recuperare del tempo. Addirittura entrambi i due relatori, Daniele Torri e Gianfranco Amato, sono stati da me interrotti durante i rispettivi interventi, invitandoli ad accelerare la conclusione. Nonostante tutto, la manifestazione si è conclusa a ridosso delle ore 22:30, superando abbondantemente l’orario concordato con i gestori della sala, ovvero le ore 22:00. Questo ha impedito lo spazio del dibattito in cui erano previste soltanto domande ai relatori. Opportunità che, per evidenti ragioni di tempo, è stata involontariamente negata a tutti i presenti, alle realtà sociali che hanno aderito all’evento e ad altre associazioni invitate e rispetto alle quali l’Arcigay non ha, né puoi vantare alcun diritto di prevaricazione. A conclusione del convegno, comunque, l’avvocato Amato ha dato la propria disponibilità all’Arcigay per un confronto pubblico da organizzare in altra occasione e per la quale La Manif Pour Tous già da ora dà la piena disponibilità. Abbiamo informato l’avvocato Amato del comunicato dell’Arcigay “I due mari”, il quale ci informa che si riserverà la possibilità di querela per pubblica diffamazione. Lasciamo la realtà dei fatti e del contenuto degli interventi alle testimonianze video dell’incontro che a breve saranno pubblicate e disponibili su YouTube”.  E’ quanto afferma in una nota Giorgio Arconte, Rappresentante Circolo Reggino – “La Manif Pour Tous – Italia”