Reggio: “uffici giudiziari in condizioni igieniche e di sicurezza inaccettabili”

Reggio Calabria Panorama Il CEDIRGià da tempo l’Organizzazione Sindacale CONF.S.A.L. UNSA, per il tramite del segretario regionale dott. Antonino Iannò, ha denunciato una grave situazione riguardante le condizioni igieniche e di sicurezza degli Uffici Giudiziari della città, che periodicamente si aggrava. Presso il CE.DIR., ove sono ospitati il Tribunale e la Procura della Repubblica, la situazione igienica è inaccettabile.  Da venerdì 6 febbraio, considerato il mancato rinnovo contrattuale del personale addetto alle pulizie, i locali di tali Uffici, le aule di udienza civili e penali, versano in condizioni igienico sanitarie pietose ed al limite della praticabilità, ma soprattutto i servizi igienici sono inaccessibili. E’ impensabile che ciò accada in un Palazzo dove ogni giorno vi è la presenza numerosa e costante di personale del comparto giustizia, Magistrati, Avvocati, Detenuti, Guardie Giurate, personale di P.G., ed utenza varie. Peraltro vi è da segnalare  la totale assenza di personale addetto alla manutenzione dei locali.

Non migliore è la situazione presso la locale Corte d’Appello, ove la pulizia è insufficiente e inadeguata a mantenere una corretta igiene. Per quanto riguarda la sicurezza nei vari Uffici Giudiziari non ci facciamo mancare nulla, commenta ironicamente Iannò: fili volanti, scaffalature non regolarmente ancorate, scale sprovviste di strisce antiscivolo, passamani nelle scale mancanti, etc. Emblematico è l’esempio della Procura Generale, che dovrebbe costituire il simbolo della legalità, ospitata in un’immobile privo del certificato di agibilità, come risulta dal Documento di Valutazione Rischi, ed è presumibile che tale certificato manchi anche per l’Ufficio del Giudice di Pace, ospitato nello stesso immobile, per i quali si paga  un fitto annuale complessivo di circa 450.000 euro. Possibile che gli Uffici Giudiziari, deputati al rispetto della legge, siano ospitati in locali ridotti in tali condizioni? Se fossero ditte private sarebbero già sigillate!!!