Reggio: Ripepi nominato nella Commissione Nazionale ‘Politiche Istituzionali e Riforme’ dell’ANCI

palazzo san giorgioIl gruppo consiliare di Forza Italia del Comune di Reggio Calabria esprime “soddisfazione in merito all’ingresso del consigliere comunale Massimo Ripepi nella commissione nazionale permanente “Politiche Istituzionali e Riforme” dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani). La nomina rappresenta un ulteriore e significativo tassello verso quella implementazione e riqualificazione del territorio calabrese in temi estremamente delicati e di rilevante incidenza. Difatti, la nomina, arriva a seguito di un percorso già intrapreso dal consigliere Ripepi che è stato il primo delegato alla Città Metropolitana per il Comune di Reggio Calabria ed oggi ricopre la carica di Vice Presidente della Commissione Consiliare Comunale Speciale “Decentramento” (Città Metropolitana). Nella Commissione Nazionale ANCI in cui saranno presenti i sindaci dei più importanti comuni italiani, Ripepi presenterà le istanze per impostare riforme qualificate, ineludibili e perentorie nel contesto reggino. Certamente, per espressa volontà dello stesso consigliere comunale, la finalità sarà quella di dare risposte concrete alla cittadinanza in termini di servizi erogati mediante una programmazione efficiente e produttiva, tesa a intervenire in merito al miglioramento delle norme giuridiche che regolano il patto di stabilità ed alla risoluzione delle problematiche riguardanti l’immediata costituzione della Città Metropolitana di Reggio. Lo stesso Ripepi dinanzi alle esigenze sempre più impellenti di recupero e di rivalutazione di Reggio e della sua Provincia, sarà chiamato a svolgere un ruolo di attore dinamico dei processi di crescita in chiave comunale, in cui un punto saliente e determinante sarà la pianificazione della futura Città Metropolitana che rappresenterà un’occasione unica di riscatto sociale alla luce delle numerose opportunità economiche, politiche e culturali che si apriranno a ventaglio per la città dello Stretto. Pertanto – conclude il gruppo consiliare di Forza Italia – in una fase problematica dei comuni italiani e in particolare modo calabresi, tale nomina costituisce sia un importante riconoscimento all’azione promossa dal consigliere Ripepi sul territorio locale che una responsabilità notevole, essendo l’unico rappresentante calabrese presente nella commissione”.