Reggio, incidente mortale sulla SS106: uomo forse già deceduto a causa di un’auto pirata

incidentePotrebbe essere stato ucciso da un’auto pirata un cittadino indiano di 35 anni, Jaswinder Singh, morto ieri a Sant’Ilario dello Ionio, apparentemente investito da un’auto il cui conducente si è fermato ed ha chiamato i soccorsi. E’ questa l’ipotesi su cui stanno lavorando gli uomini della polizia stradale di Brancaleone dopo i rilievi fatti sul luogo dell’incidente. L’auto Renault Clio che sembrava averlo investito ed ucciso, infatti, non presenta ammaccature nella parte anteriore mentre il corpo è stato trovato sotto la vettura. Lo stesso conducente ha riferito di avere visto solo all’ultimo – nella zona pioveva intensamente – un ostacolo sulla strada e di avere capito dopo che si trattava di un uomo. La Clio è stata poi tamponata da una Fiat Panda. Nello scontro i sei occupanti delle due auto sono rimasti lievemente contusi. Sul corpo di Singh, che viveva a Locri e lavorava come operaio nella zona, la Procura di Locri ha disposto l’autopsia per cercare di accertare se l’uomo fosse già morto quando è stato investito dalla Clio.