Reggio: i corsisti della Leonida Edizioni presentano i libri delle saggiste Donatella Rizzi e Susanna Agostino

LeonidaI frequentanti del primo corso di approfondimento universitario per redattore di casa editrice, tenuto dalla casa editrice Leonida in collaborazione con l’Università per stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria, hanno presentato L’impegno di Umberto Zanotti Bianco a favore del popolo armeno (Leonida Edizioni, 2014) di Susanna Maria Agostino e Le miniature del De arte venandi cum avibus (Leonida Edizioni, 2014) di Donatella Rizzi. Durante la serata, tenuta il 30/01/2015 alle ore 18:00 in via Caprera presso i locali dove si tengono le lezioni, i partecipanti hanno potuto apprezzare l’impegno di alcune corsiste Sara Catanzariti, Valentina Mallamaci, Antonella Mesiano e Patrizia Modafferi. Le stesse hanno evidenziato le ragioni di due opere dai connotati molto diversi ma ispirati da intenti divulgativi di non poco conto. Il primo saggio, di Susanna Agostino, intende porre l’attenzione del lettore su uno tra gli eventi più tragici del secolo scorso, il genocidio del popolo armeno, riletto attraverso gli occhi e le opere di Umberto Zanotti Bianco, personaggio dal grande valore intellettuale e umanitario. Un inno alla cultura che, lungi dal ritrarsi in un’inutile autoreferenzialità, si traduce in impegno concreto a favore degli oppressi. Nel secondo saggio, Donatella Rizzi accompagna il lettore alla scoperta del monumentale De arte venandi cum avibus di Federico II, cimentandosi nella fresca rilettura di uno dei personaggi più influenti della storia europea, attraverso l’analisi storico-artistica delle miniature che ne corredano l’opera, traendone spunti di sorprendente attualità. L’editore, Domenico Polito, ha concluso la serata ringraziando la platea per la partecipazione.