Reggio, grave gesto contro la polizia municipale: lanciate uova e imbrattati i muri alla sede centrale

Indagini in corso per smascherare i responsabili: durissimi i commenti di Falcomatà e Muraca

uova-in-chiesaGrave gesto contro il corpo di Polizia Urbana: nel mirino dei delinquenti lo stabile ove è ubicata la sede centrale del Comando di Polizia Municipale, in viale Aldo Moro. Ieri intorno alle ore 10,00 la sede è stata fatta oggetto di lancio di uova con imbrattamento delle vetrate d’ingresso e di uno dei muri perimetrali. Gli autori del gesto, allo stato ancora ignoti, si sono dati alla fuga approfittando dell’orario e del traffico di mezzi e persone presenti in tale zona della città. Pronta la risposta del Comando PM che ha pattugliato assiduamente le zone limitrofe e ha redatto notizia di reato, al momento contro ignoti, per imbrattamento, danneggiamento ed oltraggio. Le indagini sono seguite dal Servizio Territoriale ed in particolare dall’ufficiale Agostino Ciccolo. Durissimi i commenti del Sindaco e dell’assessore alla Sicurezza Urbana Giovanni Muraca. Secondo quest’ ultimo: “il gesto non è un semplice atto vandalico da condannare. È un fatto inquietante per le modalità con cui si è consumato. Un atto vile –ha ribadito l’assessore- oltraggio contro un corpo che, al servizio del Sindaco e delle Istituzioni è, al momento, nell’occhio del ciclone per tutta una serie d’interventi, volti al ripristino della legalità in vari ambiti. Detto episodio- conclude quest’ultimo- dev’essere contrastato con la più assoluta fermezza perché attentare, in qualsiasi maniera, alle Autorità è un segnale molto pericoloso, che può far scattare anche istinti emulativi: è necessaria una risposta ferma ed adeguata”.