Reggio: con gli atleti CSI anche il Vescovo, i medici e la Giunta Comunale

IMG_6078Medici, sacerdoti, amministratori pubblici: saranno anche loro della “partita”. La convocazione, per il 16 febbraio 2015, dalle ore 19.00, presso il PalaCSI di Gallina è per tutta la Città. Reggio è chiamata a vincere una sfida di bene, un calcio alla spending review, un sorriso ai tanti bimbi ed alle loro famiglie che in questo momento stanno vivendo un periodo difficile della loro vita. Reparto di Ematologia degli Ospedali Riuniti, mancano i frigobar nelle stanze. Un problema di non poco conto: infatti, tutti i ragazzi nel decorso post chemioterapico devono assumere liquidi freddi; ma i tagli alla Sanità non “prevedono” questa spesa. Il Centro Sportivo Italiano, grazie all’amicizia con ADMO ed AIL, promuove questa iniziativa della “Notte dei Capitani”, il cui incasso sarà devoluto in beneficenza proprio al Reparto di Ematologia del presidio ospedaliero reggino.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa proprio presso l’Azienda “Bianchi-Melacrino-Morelli”; al tavolo, moderato da Paolo Cicciù, presidente provinciale del CSI, hanno partecipato Francesca Ronco, Primario di Ematologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, Giuseppe Marino, Assessore Comunale al Welfare ed alle Politiche Sociali, Antonino Zimbalatti, Assessore Comunale allo Sport ed al Benessere, don Mimmo Cartella, Direttore Ufficio Pastorale Giovanile della Diocesi di Reggio Calabria – Bova e Consulente Ecclesiale CSI, Manuela Di Lorenzo, responsabile ADMO Reggio Calabria, Rosalba Di Filippo Scali, presidente AIL Reggio Calabria.

Dal punto di vista sportivo, questa “Notte dei Capitani” è un unicum: infatti, i capitani delle squadre CSI di calcio, basket e volley formeranno delle squadre miste e tutti i componenti si cimenteranno nelle varie prove tecniche delle tre discipline; un triathlon di squadra che premierà la poliedricità, ma soprattutto la solidarietà. Una campagna di fund raising sportiva che si coniuga con l’open day del PalaCSI, struttura polivalente sita nel quartiere di Gallina, concessa, tramite bando pubblico, al Comitato reggino del Centro Sportivo Italiano. Non è un caso che la prima grande iniziativa ospitata dalla struttura sportiva sia questa della “Notte dei Capitani”: il Centro Sportivo Italiano nel riconsegnare a Gallina ed al tutto il comprensorio questo splendido avamposto di socialità intende tracciare un percorso che coniuga perfettamente Sport e Welfare.  Al PalaCSI di Gallina, il 16 febbraio, ci sarà anche Padre Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita della Diocesi di Reggio Calabria – Bova; nonché una buona fetta del mondo dell’Associazionismo reggino, tra i quali il Forum del Terzo Settore ed il Centro Servizi al Volontariato “Dei Due Mari”, che ha voluto sostenere con la sua presenza l’iniziativa. Durante la serata sono previsti delle esibizioni di ginnastica ritmica e di danza sportiva: la raccolta fondi ovviamente durerà per l’intera durata dell’evento e, dunque, la cittadinanza è invitata ad indossare la propria casacca da cittadino doc ed aiutare i nostri ragazzi di Ematologia.