Reggio, ecco come cambia la città: Piazza Duomo diventerà un salotto, tutti i dettagli del progetto [FOTO]

Reggio Calabria, ecco come cambia il centro storico: iniziano i lavori per la nuova Piazza Duomo, il progetto completo

Reggio piazza Duomo 02Inizieranno nei prossimi giorni i lavori per la riqualificazione di piazza Duomo a Reggio Calabria, un punto nevralgico della città, nel suo pieno centro storico. Si tratta, insieme a piazza De Nava e piazza Italia, di uno dei tre vuoti adiacenti al Corso Garibaldi, l’asse strutturante la ricostruzione di Reggio Calabria dopo il terremoto del 1908 secondo il Piano De Nava. Mentre Piazza De Nava e Piazza Italia hanno avuto fin dall’inizio una configurazione architettonica conforme al ruolo urbano e al loro uso come spazi pubblici, piazza Duomo, frammentata in uno spazio centrale carrabile, separato da filari di ombrosi alberi dalle due strade, anch’esse carrabili, che raccordano il Corso Garibaldi con via Tommaso Campanella è rimasta da sempre uno slargo usato come parcheggio selvaggio, nonostante l’imponente presenza del Duomo e il carattere urbano dei portici che la
delimitano su due lati. Il nuovo progetto ridefinisce la geometria della piazza e ridisegna, con pochi segni architettonici e senza enfasi formalistiche, uno spazio completamente pedonale che possa essere vissuto come luogo di aggregazione sociale e culturale e al contempo come proiezione del sagrato del Duomo in occasione delle differenti cerimonie religiose.

Reggio piazza Duomo 01Concepita come un unico grande piano bianco, l’intera superficie della piazza verrà realizzata in pietra di Macellari. Spiccano nella pavimentazione una serie di ricorsi in pietra lavica che sottolineano il porticato e misurano la piazza in tutto il suo sviluppo. Elemento caratterizzante della nuova configurazione spaziale sono le sedute che, di forma circolare, cingono gli alberi e fungono anche da aiuole oltre che da porta bici. In acciaio e vetro sono invece i due padiglioni dehors che, di pari dimensioni, sostituiranno le attuali edicole. Particolare attenzione è stata prestata al sistema di illuminazione concepita come una reiterazione di elementi puntuali che creano una continuità effimera da portico a portico ed enfatizzano sia il sistema del verde che quello dei portici. Il progetto nasce dunque dalla consapevolezza di dover costruire una nuova e importante
polarità urbana all’interno del più articolato e complesso processo di rigenerazione urbana che in questo momento sta interessando l’intera città.

Nella relazione generale sul Progetto della nuova piazza si possono consultare tutti i dettagli di come verrà:

Ecco, invece, il riepilogo della conferenza stampa di stamattina a Palazzo San Giorgio dove il Sindaco Falcomatà e l’amministrazione comunale hanno illustrato il nuovo progetto: