Reggio: all’Università convegno sull’importanza del mar Mediterraneo

Il nostro mare visto come incontro di culture, previsti vari interventi di esperti sull’argomento

mediterraneoSi terrà venerdì 20 febbraio alle ore 11.30, in Aula Magna d’Ateneo “Antonio Quistelli”, il Convegno “Intelligence&Università – Mediterraneo, Area strategica per la sicurezza nazionale” realizzato in collaborazione con il Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica, nell’ambito del ciclo “Intelligence & Università”.

IL TEMA - Mediterraneo, crocevia di culture ma anche campo di battaglia di guerre ataviche e latenti che vedono l’Italia in prima linea, sia per la collocazione geografica che per il ruolo di mediazione da sempre riconosciuto. La primavera araba e la scomposizione degli equilibri precari che hanno stabilizzato il medio oriente e la costa nord africana, hanno riacutizzato lo scontro tra civiltà e culture che fanno del Mediterraneo una delle aree più tormentate del pianeta.

Con il coordinamento del prof. Massimiliano Ferrara, l’Università Mediterranea mette a confronto i protagonisti della sicurezza nazionale: il senatore Marco Minniti, sottosegretario di Stato e Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, il dott. Bruno Valensise – direttore della Scuola di formazione del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e il dott. Paolo Scotto di Castelbianco – responsabile per la comunicazione istituzionale del DIS.