Reggio: “si potrebbe sorridere dinanzi alla perdita idrica che ha reso impraticabile via Padre Catanoso” [FOTO]

gayser“E’ notorio come, da mesi, questa importante arteria di collegamento tra i popolosi rioni di Reggio Campi e Spirito Santo è stata oggetto di un ripetute perdite idriche diventando quasi un modello del dissesto viario che oramai caratterizza tutte le vie cittadine, rendendo finalmente ragione al decantato principio della uguaglianza tra le vie del Centro storico e la periferia; tutte eguali nel dissesto e nell’abbandono”. E’ quanto affermano in una nota i candidati di Destra per Reggio Natale (Nuccio) Ferrara, Giuseppe Malara, Maria Angela Cuzzola.

“La mancanza totale di manutenzione, infatti, non fa differenze tra le zone cittadine, con buona prassi di eguale trattamento dei cittadini; ciascuno la sua buca e la sua perdita idrica. Nessuna persona di buonsenso poteva attendersi in poco tempo, è vero, la risoluzione di problemi importanti, ma la supponenza registrata nelle giornate elettorali è indicativa del carattere di un gruppo di polticanti che ha basato su proclami, l’impegno verso la Città, vessata da due anni di commissariamento che, specie da chi oggi governa, è stato auspicato solo per una lotta politica che ha penalizzato ancora una volta Reggio”.

“Questo – continuano i candidati di Destra per Reggio – è il risultato, questa è l’incapacità dimostrata sul primo fronte delle manutenzioni che rappresentano la misura della vivibilità urbana; un sistema di gestione dei servizi a rete che oggi non solo non viene strutturato con una visione programmatica e politica ma risulta carente anche di un sistema di segnalazione degli interventi, che, quantomeno, potrebbe fornire ai cittadini la prova ed il riscontri del controllo da parte degli uffici sulle problematiche del territorio. Certo vogliamo sperare che l’assessore alle manutenzioni non pensi di occuparsi personalmente delle perdite idriche, cogliendo con slancio di emulazione l’iniziativa del collega assessore all’ambiente che nei giorni scorsi si è recato a pulire un angolo del porto; speriamo qualcuno si renda conto, magari tra i buoni tecnici di cui l’amministrazione è dotata, che serve dalla Politica  ben altro che le sceneggiate da social spot, per gestire con efficacia settori e servizi nevralgici in una Città come Reggio Calabria.  Destra per Reggio, movimento politico impegnato a fianco del Popolo con lealtà e coraggio, rifuggendo da tentazioni strumentali ma coltivando la dialettica propositiva, si pone come primo obiettivo quello di stimolare questa Amministrazione sulle tematiche prioritarie e non rinviabili proprio perché interessando i bisogni e la vivibilità appartengono alla dignità di quei cittadini che, ancor prima di essere parte politica, sono Reggini innamorati della loro Città” concludono i candidati di Destra per Reggio.