Reggina, Maita resta in castigo: salta l’accordo con Mantova e Bassano

reggina-mattia-maitaIl centrocampista messinese della Reggina Mattia Maita sembra destinato a rimanere fuori rosa fino alla fine della stagione: il procuratore del calciatore, infatti, aveva trovato un accordo per la cessione a due società di Lega Pro, nello specifico il Mantova e il Bassano, militanti entrambe nel girone A, ma la Reggina non ha voluto utilizzare lo stesso metodo applicato per la cessione di Crescenzi, svincolando il calciatore, e ha chiesto dei soldi per il cartellino così i club hanno rifiutato e Maita rimane fuori rosa. Forse Maita rimane in castigo dopo le note vicende del girone d’andata, oppure la Reggina non ci sta a perdere gratis un calciatore molto giovane e di indiscutibili qualità “allevato” nel vivaio del Sant’Agata. Fatto sta che così il centrocampista rimarrà fermo tutta la stagione e la Reggina dovrà comunque pagargli l’ingaggio a vuoto.