Reggina-Juve Stabia 0-0, Pancaro: “questo campo è molto difficile, la Reggina è la Reggina”

Juve Stabia PancaroL’allenatore della Juve Stabia Pancaro in sala stampa nel post partita: “grossi meriti della Reggina, è una squadra viva, lo sapevamo e lo dicono i risultati che sta facendo ulteriormente. Ci sono anche miei demeriti, il nostro approccio è stato sbagliato perchè non sono stato in grado di far capire ai ragazzi l’importanza di questa partita. Mi assumo tutta la responsabilità di quest’errore, in questo campionato si vince combattendo prima e solo poi con la tecnica e la tattica. Stranamente oggi nel primo tempo siamo stati superficiali, il responsabile sono io e non deve mai più succedere. Per fortuna nel secondo tempo s’è rivista la solita Juve Stabia, abbiamo iniziato a giocare, pur creando poco ma tenendo quasi sempre noi il pallino del gioco fino all’espulsione. La Reggina non è l’ultima in classifica o la penultima, la Reggina è la Reggina. Nel primo tempo abbiamo ragionato come se fosse la penultima in classifica, e se ragioni così in questo campionato prendi tanti schiaffi. Nel finale eravamo in dieci, in casa della Reggina che è un campo difficile, e per questo motivo perdevamo tempo per portare a casa il pareggio. I nostri tifosi sono il nostro dodicesimo uomo, abbiamo grandissimo rispetto per loro: a fine partita siamo andati a parlare con loro che ci hanno seguito fin qui perchè è giusto dare tutto altrimenti rischiamo di buttare al vento sette mesi di lavoro straordinario e quindi è giusto che ci diamo una bella svegliata ma soprattutto da un punto di vista dell’approccio“.

Sulle dichiarazioni di Lotito, Pancaro da uomo di calcio dice che “sono cose che non avrei mai voluto sentire“.