Reggina, Foti sulla penalizzazione: “giustizia è fatta, non sono sorpreso ma il cammino resta difficile”

reggina-cozza-foti-mozartDopo la sentenza delle Sezioni Unite della Corte Federale d’Appello che oggi pomeriggio hanno restituito alla Reggina i 4 punti di penalizzazione che pesavano come un macigno sulla classifica amaranto,  abbiamo contattato il Presidente della società Lillo Foti per commentare questa decisione. “E’ la conferma  - spiega Fotiche la Reggina ha avuto un comportamento corretto: la giustizia sportiva ha riconosciuto alla società di non aver commesso alcuna irregolarità, annullando l’ingiusta penalizzazione inflitta in primo grado contro il pessimismo generale che aleggiava tra la gente in città. La Reggina ha rispettato tutti i regolamenti del caso ed oggi dopo questo dibattimento ne esce rinfrancata che la Corte Federale ha dato ragione alla tesi presentata dai legali della Reggina. Il provvedimento di oggi non mi sorprende affatto, e da mesi ribadisco ad ogni vostra domanda o occasione che puntavamo alla restituzione totale di quest’ingiusta penalizzazione perché ho sostenuto sempre la regolarità dei pagamenti e dei contributi, andando fino in fondo con il ricorso, e oggi abbiamo avuto semplicemente quanto ci spettava“.

Credo che questa penalizzazione – aggiunge il Presidente Foticon i 4 punti tolti in un momento nevralgico della stagione, abbiano contribuito in modo negativo al cammino della squadra in quella fase del girone d’andata: proprio dopo la prima sentenza sono arrivati una serie di risultati negativi incredibili, i ragazzi hanno pagato il contraccolpo psicologico. Adesso mi auguro che, con la restituzione della penalizzazione la squadra ritrovi la linfa e la forza per un cammino che rimane difficile e complicato“.