Reggina, domani vittoria obbligata contro il Matera: la probabile formazione con tante novità

insigne reggina 7789La Reggina cerca disperatamente un ritorno alla vittoria nella partita in programma domani pomeriggio alle 17 contro il Matera allo stadio Granillo: mister Alberti in due mesi e mezzo alla guida della Reggina, su 10 partite è riuscito a vincerne soltanto due contro Martina Franca e Lecce, entrambe nel mese di gennaio, e adesso c’è l’ultimo appuntamento di febbraio per non lasciare questo mese all’asciutto di vittorie. Un bilancio non certamente da urlo per una squadra che vuole conquistare la salvezza. Domani gli amaranto saranno obbligati a vincere per rimanere in scia delle squadre che ambiscono alla salvezza diretta, senza passare dai playout.

alberti favasuliE’ stata una settimana nervosa quella vissuta al Sant’Agata, causa anche l’ennesimo deferimento che potrebbe, nel caso non venissero documentati i contributi Inps e Irpef versati ai tesserati e ai dipendenti dei mesi di settembre e ottobre 2014, portare ad un altro punto di penalizzazione in attesa della cancellazione di quello arrivato per il ritardo della fidejussione al momento dell’iscrizione.

Come affronterà il Matera Alberti? Con il tridente o con il solito 4-4-2? Nessuna indicazione in merito, anche se non è da scartare l’ipotesi di un corposo cambiamento visti i deludenti risultati ottenuti nelle ultime settimane. In difesa Camilleri è in vantaggio su Ungaro per sostituire lo squalificato Aronica, mentre in attacco c’è la possibilità di rivedere Insigne titolare al posto dell’evanescente Balistreri con la conferma di Masini. Se invece Alberti dovesse optare per il tridente, Gallozzi andrebbe in panchina e Insigne e Masini agirebbero intorno a Balistreri.

alberti favasuliQueste le dichiarazioni dell’allenatore Alberti sul sito della società:

Abbiamo assolutamente bisogno di un risultato positivo contro una delle migliore squadre di questo campionato. Sarà una gara difficilissima che dovremo giocare con grande intensità e concentrazione ed in cui dovremo far vedere qualcosa di profondamente diverso rispetto a Cosenza. Servirà una grande prestazione, e’ una gara che per noi vale molto”. Possiamo uscire da questo momento solo attraverso il lavoro e la disponibilità di tutti. Da parte nostra, la certezza che possiamo dare è che abbiamo lavorato sodo e siamo pronti. Domani sceglierò la formazione in base ai nostri avversari e allo stato fisico e psicologico dei miei ragazzi, che devono sentirsi tutti titolari. Sono fiducioso che la squadra caratterialmente non deluderà e lotterà su ogni pallone”.

Sono 20 i convocati: Belardi, Kovacsik, Ammirati, Benedetti, Camilleri, Cirillo, Di Lorenzo, Ungaro, Armellino, Gallozzi, Maimone, Salandria, Velardi, Zibert, Balistreri, Di Michele, Insigne, Louzada, Masini,Viola.

LA PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2): Belardi; Di Lorenzo, Cirillo, Camilleri, Benedetti; Gallozzi, Zibert, Armellino, Maimone; Insigne, Masini.

Scommetti con William Hill ed ottieni un bonus di 100 euro

william hill logo