Reggina, Alberti chiarissimo sui fuori rosa: “voglio gente disposta a sacrificare le gambe”

Alberti RegginaIeri pomeriggio al Sant’Agata la Reggina si è ritrovata per preparare la partita di domenica al Granillo contro la Juve Stabia: a fine allenamento abbiamo chiesto al tecnico Alberti come procede il lavoro dopo il buon inizio di 2015: “stiamo facendo bene – dichiara il mister – e quando arrivano anche i risultati a premiare il lavoro, tutto diventa più facile. Continuiamo ad impegnarci e dare tutto in campo e riusciremo sicuramente a raggiungere il nostro obiettivo, che è quello della salvezza diretta evitando anche i playout“.

alberti regginaDomenica un’altra partita importante: “sarà un’altra battaglia; oggi (ieri, ndr) ho potuto allenare pochi calciatori perché tra influenza, febbre e acciacchi vari rimediati a Barletta e la scorsa settimana, in questo momento siamo decimati ma spero di poter recuperare molti elementi per la gara di domenica. E’ arrivato Velardi, un buon centrocampista che resterà qualche giorno in prova prima di tesserarlo per valutare se potrà darci una mano“.

ALberti RegginaPotrebbe essere questa la settimana dei reintegri dei fuori rosa, o almeno di alcuni. “Su questo dovete parlare con la società, deciderà la società“. Insigne potrebbe tornare ad allenarsi in gruppo? “E’ un ragazzo di qualità che ha fatto tanti gol quest’anno con la maglia della Reggina, ma deve recuperare gli errori che ha commesso e riconquistare la fiducia del gruppo dopo il suo comportamento. Certamente può dare una mano alla squadra, a me non interessa il nome dei calciatori, voglio gente disposta a sacrificare le gambe in campo come stanno facendo quelli che giocano adesso. La squadra ha un’identità precisa e sta trovando determinati meccanismi sia tattici che di spirito, chi vuole inserirsi in questo contesto sarà ben accetto“. E Di Michele? “Anche su questo deciderà la società; la situazione è nota e chiara, non riguarda certamente l’aspetto calcistico perchè le sue doti sono indiscutibili“.